Home PageHome Page      PITTart.com Pitture e artisti in mostra permanente  Pitture e artisti in mostra permanente      Elenco PittoriElenco Pittori         

 Baldo Daniela    Presentata dal Critico d'Arte Gerardo Pecci                               Scrivi all'artista Daniela Baldo

Anitei Mihaela Lidia  -  Agozzino Giuseppe  -  Arghinenti Mauro  -  Asmone Domenico -  Baldo Daniela  -  Balestra Antonio  -  Balestrieri Lionello  -  Battimiello Silvano  -  Baroli Carlo  -  Bertelli Andrea  -  Battimiello Silvano  -  Botta Mariarosaria  -  Brocca Stefano  -  Cafarotti Roberto - Cappiello Nicola - Caramia Antonio - Cohen Radomskyy Patrizia  -  Cento Giuliano  -  D'Alessandro Nicol˛D'Auto Nera  -  De Grossi Gianluca  -  D'Elia Francesco  -   Filippini Fabio  -  Fortunato Giuseppe  -  Frison Giuseppe  -  Gassi Lorenzo  -  Genitrini Valentino  -  Godi Goffredo  -  Greco Giovanni  -  Guarnieri Anna Maria  -  Isolani Mara  -  Khokhobashvili Nodar  -  Krisma  -  Lecchi Marino  -  Maffei Patrizia  -  Maglio Marilena  -  Malecon  -  Mancusi Lodovico  -  Manetti Sandro  -  Manfredi Aurora  -  Minutoli Valentina  -  Monti Daniela  -  Moretti Tiziana  -  Moretto Luca  -  Muntoni Gianni  -  Muzzi Adria  -  Napolitano Paolo  -  Nidasio Vittoria  -  Palermo Monica  -  Pani Francesca  -  Parricelli Andreana  -  Piantieri Domenico  - Pistola Mauro  -  Radomskyy Cohen Patrizia  -  Scalco Sara  -  Senatore Nello   -  Spinillo Rosa  -  Tamburini Stefano  -  Telaro Rino  -  Ventura Alessandro  -  Vichi Francesco  -  Vincent  -  Vincenzo Perinzano  -  Zago Silvio  -  Zanetti Aldo  -

.

LA GITA - 2003 - Tecnica mista su tela di Daniela Baldo

La Gita  2003
Tecnica mista su tela
 

 

 

 

 

 

.

Daniela Baldo

L'Artista Ŕ nata a Susa (TO) nel 1955, vive e lavora a Bussoleno. Diplomata al II░ Liceo artistico di Torino Ú stata allieva di Mauro Chessa, Enzo Sciavolino, Paola Pitzianti e Enzo Bersezio. La prima sua mostra risale al 1980.

.

 Nuovo Barocco  2002
Olio e tecnica mista su tela 

 

 

 

 

 

Nuovo Barocco - 2002 - di Daniela Baldo

.

 

 

 

Gerardo Pecci - Critico d'Arte QUANDO IL COLORE DIVENTA COSCIENZA

 di Gerardo Pecci

L’arte pittorica di Daniela Baldo si Ŕ sempre manifestata con forme astratte solide e vigorose e taglienti. Sono forme dotate di un sodo equilibrio costruttivo; sono realizzate attraverso un rapporto coloristico armonico e ben bilanciato che testimonia una salda conoscenza sia delle premesse coloristiche che delle conquiste pi¨ mature dell’astrattismo classico, partendo dalle premesse di Pollock, di Kline, di de Kooning, ma anche di Mathieu, di Hartung, di Soulages.

Nei dipinti di Daniela gli echi dell’espressionismo astratto sembrano sfuggire ad ogni tentativo di serializzazione classificatoria delle tendenze artistiche contemporanee per pescare, sul filo della memoria, anche lontane presenze di echi che ci ricordano la plasticitÓ pittorica di CÚzanne, che diede l’avvio alla grande stagione pittorica dell’arte contemporanea. Alcuni impasti cromatici di Daniela Baldo presentano toni e modi coloristici che possono richiamare alla nostra memoria anche lontanissime e vaghe tangenze con la pittura di Turner. Ci˛ testimonia l’eclettismo cromatico- pittorico che Ŕ presente nella sua pittura, con radici ed echi che ci rinviano a grandi momenti e stagioni della storia dell’arte contemporanea.

L’originalitÓ del segno coloristico di Daniela Baldo Ŕ frutto della libera espressione della propria esplosiva  emozionalitÓ, resa sia attraverso una pennellata fluida e vigorosa che con l’uso sapiente e ImpercettibilitÓ  2002 - Olio e tecnica mista su tela di Daniela Baldo veloce della spatola, che spalma i colori sul supporto fisico ed elastico della tela con estrema decisione, ben prima che possa sopravvenire la fredda razionalitÓ del pensiero logico. Vi Ŕ, quindi, nell’arte di Daniela una forte liberazione di energia emozionale, e di sensazioni, che struttura e presiede la realizzazione dei dipinti. Tutto ci˛ Ŕ soprattutto vero per i dipinti pi¨ recenti. In essi vi Ŕ l’eco emozionale del tema del viaggio dove, per esempio, mette in evidenza un mondo strutturato sull’accostamento di colori che sottolineano, e delineano, la percezione eterna delle cose e dei luoghi, della memoria e dei segni. Infatti, i dipinti “Roma”, “Gondole”, “Prima del palio”, ci restituiscono una forte emozionalitÓ che si trasmette in modo prepotentemente diretto e immediato, mettendo in collegamento diretto il cuore dell’artista con il nostro. I colori sono il pretesto, pi¨ che il veicolo percettivo, per eternare un momento, un attimo fugace nell’immensitÓ del tempo eterno.
                                                                      Gerardo Pecci

All rights reserved

Carte di Credito
Sono sicure?

Assicurazioni

Anna Maria Guarnieri  Opere  Tecnica di pittura   Ritratti a olio   Gallerie d'Arte  Critici d'Arte  Ditte Belle Arti   Musei e Pinacoteche    Musei Europa    Musei USA    Arte    Storia dell'Arte    Grandi Pittori    News PITTart    Mostre Pittura    Correnti Arte   CittÓ d'Arte    Glossario arte Concorso pittura Archivio storico mostre pittura Annunci arte Eventi e mostre pittura Pittura e artisti pittori in mostra   CommentArte  Guestbook   Proponi & Sostieni   Le tue pagine   Le vostre domande - F.A.Q.    Consigli     Aumenta i tuoi visitatori    Non ho un mio sito Web    Informativa  Iscrizione Concorso    Iscrizione Dinamica    Iscrizione Gratuita Pittori    Iscrizione Gallerie    Iscrizione Critici   Iscrizione Belle Arti   Iscrizione Mini Sito   Iscrizione Spazi Espositivi   Iscrizione Contenuti   Pagine per Iscritti